Terre Verdiane

Con la definizione Terre Verdiane si intende generalmente quella parte di territorio del parmense che si estende tra la riva destra del Po e la fascia pre-appenninica, tra il fiume Taro e il confine della provincia di Piacenza. Il territorio geograficamente così definito ha trovato il suo connotato distintivo nell'aver dato i natali al maestro Giuseppe Verdi.
Variamente caratterizzato sotto il profilo oro-idrografico, questo territorio vanta delle peculiarità pressochè uniche. In circa 100 chilometri quadrati il paesaggio si trasforma più volte, assumendo ora le linee ondulate dei profili collinari, ora quelle uniformi delle terre golenali.

Ed è il "Grande Fiume" il punto di riferimento per queste terre e per i loro abitanti: placido e gentile ma anche a volte feroce e implacabile.

Oggi tutto questo è divenuto un sistema, organico e integrato, nel quale i singoli Comuni conservano la loro identità ma hanno scelto di fondersi, contemporaneamente, in un organismo superiore e comprensivo che ha l'obiettivo di fornire servizi ai cittadini, razionalizzando risorse umane ed economiche.
 

L'Unione Terre Verdiane comprende i comuni di Busseto, Fidenza, Fontanellato, Fontevivo, Roccabianca, Salsomaggiore Terme, San Secondo Parmense, Sissa, Soragna e Trecasali